fbpx

Tempistica risarcimento danni sinistro stradale

Tempistica risarcimento danni per sinistro stradale

Tempistica risarcimento danni sinistro stradale

In occasione di un incidente, qual è la tempistica per il risarcimento danni da sinistro stradale che ogni vittima deve attendere? Vediamo insieme le casistiche per ogni incidente stradale.

Tempistica risarcimento danni sinistro stradale

Se sei alle prese con un risarcimento danni in seguito ad un sinistro stradale, devi sapere che  non esiste un’unica soluzione che copre i vari tipi di incidenti. Infatti i tempi di risarcimento del RCA sono diversi a seconda che si tratti di un risarcimento danni materiali o alla persona. E in quest’ultimo caso le situazioni e quindi i tempi sono ulteriormente diversificati. Se, sei una vittima di sinistro stradale, il tuo risarcimento per i danni materiali sarà liquidato entro 60 giorni dall’incidente. I tempi si riducono a 30 se è stato compilato il CAI, il modulo di constatazione amichevole d’incidente. Questo a sua volta dovrà riportare la doppia firma nel caso di risarcimento diretto.

E per quanto riguarda la tempistica risarcimento danni sinistro stradale prodotte alle persone? In questo caso se sei stato vittima di un sinistro stradale e hai riportato una lesione fisica dovrai aspettare ben 90 giorni per ottenere il tuo risarcimento. Questo purtroppo accade perché, in caso di lesioni entrano in gioco altri fattori ed enti che per forza di cose allungheranno i tempi per ottenere il dovuto risarcimento. Di seguito il dettaglio.

Tempistica risarcimento danni per lesioni alle persone

Purtroppo i tempi del risarcimento per lesioni alle persone sono più lunghi di quelli inerenti ai danni materiali. A volte superano anche i 90 giorni prestabiliti. Infatti il codice delle assicurazioni prevede “l’avvenuta guarigione con o senza postumi permanenti del danneggiato”, il tutto comprovato da un’attestazione medica. Per tanto finché non si è in possesso di un certificato medico che comprovi la guarigione, il danneggiato non sarà risarcito e non potrà citare in giudizio la compagnia assicurativa che non paga. Quindi una volta spedita la documentazione e trascorsi i 90 giorno (più una pausa di 4 mesi per valutare l’avvenuta guarigione) la povera vittima potrebbe aspettare anche un anno per ottenere il proprio risarcimento. Solo dopo questo lasso di tempo più o meno variabile, la compagnia farà la sua offerta di risarcimento. Con l’aiuto e il sostegno di professionisti come noi di Q2scai, non verrai mai abbandonato e il tuo iter burocratico e sanitario verrà preso sempre in considerazione da ognuno dei nostri esperti. Affidati ai professionisti di Q2scai e non sarai mai solo in questa attesa estenuante.