fbpx

Sinistro stradale procedura

Procedura sinistro stradale | Q2scai-infortunistica.it

Sinistro stradale procedura

Vi siete mai chiesti quale sia la procedura da seguire in caso di sinistro stradale. E bene, qui di seguito riportiamo alcuni accorgimenti necessari che occorre seguire per ottenere un risarcimento congruo e soprattutto veloce.

Sinistro stradale: procedura

In caso di sinistro stradale, per evitare di incorrere nella prescrizione del proprio diritto occorre seguire alcuni accorgimenti che ogni guidatore, soprattutto se vittima di un sinistro, deve seguire.  In questo sfortunato caso è innanzitutto opportuno segnalare il sinistro agli utenti della strada. In questo modo sarà possibile evitare ulteriori pericoli o incidenti. Inoltre se presenti anche dei feriti occorre immediatamente chiamare l’ambulanza e nell’attesa, intervenire solo se si hanno le adeguate competenze.

A meno che il sinistro non sia di lieve entità, occorrerà contattare le autorità competenti per effettuare gli accertamenti necessari a ricostruire l’accaduto. Di tali rilievi, le autorità redigono sempre un apposito verbale, che viene rilasciato agli interessati su richiesta. Sarà necessario acquisire quante più informazioni possibili: identità delle persone coinvolte, compagnie assicurative dei veicoli, identità e contatti telefonici di eventuali testimoni.

Effettuata questa rilevazione occorrerà compilare sempre la constatazione amichevole di incidente e farla sottoscrivere dai soggetti coinvolti.

L’iter che porta al risarcimento danni per sinistro stradale

Una volta inviata la richiesta di risarcimento danni, la Compagnia avvia la pratica volta ad accertarne l’effettività e l’entità. Entra così in gioco il perito che dovrà controllare la gravità del danno subito. Fatto ciò, stabilirà se e in che percentuale verrà riconosciuto l’indennizzo. Se invece si parla di lesioni personali occorrono le stime, o meglio i certificati medici del medico fiduciario. A quest’ultimo occorre presentare il certificato del Pronto Soccorso e, poi, tutta la documentazione medica inerente lo sviluppo dell’infortunio. I danni alla persona sono espressi in punti percentuali, liquidati con una certa cifra che varia da punto a punto e in funzione dell’età del soggetto danneggiato al momento del sinistro.