Risarcimenti incidenti stradali

risarcimenti | Q2scai-infortunistica.it

Risarcimenti incidenti stradali

Sei stato vittima di un sinistro e non sai come chiedere i dovuti risarcimenti per incidenti stradali? Noi di Q2scai-infortunistica ti forniamo un’assistenza a 360 gradi. Dal sinistro al risarcimento, ti staremo vicino per superare il fastidioso trauma dell’incidente stradale.

Risarcimenti incidenti stradali

I risarcimenti incidenti stradali spesso possono sembrare la “beffa posteriore al danno“. Oltre al trauma dell’incidente stradale infatti, spesso si aggiungono le difficoltà per richiedere il conseguente risarcimento stradale. Un percorso che spesso si va impelagando negli iter burocratici “all’italiana”, strade chiuse dalle quali è difficile uscirne vittoriosi. Ma noi di Q2scai-infortunistica possiamo correre in tuo soccorso e restituirti il sorriso dopo la tempesta! Ecco qui alcune dritte sui risarcimenti incidenti stradali.

In ambito assicurativo, secondo il parametro del concorso di colpa, è il conducente che ha provocato il sinistro a dover risarcire la vittima che lo ha subito. Di conseguenza se il concorso di colpa è al 50% entrambi i conducenti dovranno risarcire i danni dei veicoli danneggiati nella percentuale del 50%. Stabilito ciò, intervengono le rispettive assicurazioni che dovranno risarcire economicamente i danni prodotti dai loro assistiti attraverso un iter burocratico purtroppo a volte lento e macchinoso. Ed è qui che possiamo intervenire noi, seguendo passo dopo passo l’iter della tua richiesta fino ad arrivare alla soluzione migliore per te.

Ma come si calcola il risarcimento del danno?

Anche questo è un capitolo piuttosto ampio. I danni infatti sono di diversa natura, ma in ogni caso occorre risarcire sia quelli provocati al mezzo che quelli provocati alla persona. L’assicurazione, nel quantificare il danno deve necessariamente rivolgersi ad un perito di fiducia che redigerà una perizia finale con l’importo da risarcire. Solitamente per i risarcimenti danni stradali vengono prese in considerazione le fatture sostenute per la riparazione. Per i danni invece provocati alle persone invece l’assicurazione incarica un fiduciario che avrà il compito di valutare le lesioni analizzando per quanto è possibile il certificato del pronto soccorso o altri tipi di certificato.