fbpx

Rimborso incidente stradale

Rimborso incidente stradale

Rimborso incidente stradale

Sei stato vittima di un sinistro stradale e magari hai riportato lesioni più o meno gravi per cui hai diritto richiedere un congruo rimborso per incidente stradale?  Sei alle prime armi con le pratiche della burocrazia e non sai come fare? A chi rivolgersi? Come denunciare il sinistro? Queste e altre domande simili sono all’ordine del giorno in ambito di infortunistica stradale. Qui di seguito i nostri esperti di Q2scai ti spiegheranno cosa fare in caso di sinistro stradale.

Rimborso incidente stradale step by step

Devi sapere che in caso di sinistro stradale le prime cose da fare al volo sono: chiamare il pronto intervento sanitario e le forze dell’ordine che scriveranno un rapporto sull’accaduto. In esso dovranno essere riportati tutti i rilievi effettuati e le testimonianze (e generalità) delle persone coinvolte e dei testimoni. In un secondo momento occorrerà presentare la denuncia del sinistro. Questa va presentata da parte del conducente del veicolo coinvolto, alle assicurazioni delle parti coinvolte entro 3 giorni dall’incidente utilizzando il modulo della Constatazione Amichevole di Incidente (C.A.I.). Presentando il C.A.I. sarà possibile ridurre da 60 a 30 giorni i termini per l’offerta di rimborso incidente stradale.

Espletato questo iter iniziale la pratica passa nelle mani delle rispettive assicurazioni.

Il ruolo delle agenzie assicurative

Una volta che hai inviato la denuncia alle compagnie assicurative, sono disponibili due diversi iter burocratici. Quella della procedura “ordinario” e quella del “risarcimento diretto”.  Quest’ultima si distingue dalla prima per il fatto che se sei stato danneggiato durante l’incidente stradale non devi più richiedere il rimborso al responsabile e/o alla compagnia di assicurazione del responsabile, ma puoi richiederlo invece direttamente alla tua compagnia. Sarà quest’ultima che si farà carico di richiederla alla compagnia della controparte.

Questa procedura è applicabile spesso ma non sempre. Infatti sono esclusi i casi di incidente a tre o più veicoli, incidenti con veicoli non assicurati o non immatricolati in Italia. Sono esclusi anche gli incidenti con veicolo non a motore o con pedone, incidenti senza scontro tra veicoli o con veicoli agricoli o speciali. Qual ora ci si trovasse in una delle situazioni appena citate, le compagnie assicurative porteranno avanti la procedura ordinaria per far ottenere alla vittima il suo congruo rimborso per incidente stradale.