fbpx

Retribuzione infortunio

Retribuzione infortunio

Retribuzione infortunio

Cos’è l’infortunio sul lavoro?

L’infortunio sul lavoro è un evento improvviso e violento che avviene in una situazione di lavoro. Questo spesso causa inabilità temporanea o nel peggiore dei casi permanente al lavoratore. Per ottenere quindi la retribuzione per infortunio è necessario che questo evento drammatico si caratterizzi da una causa violenta che non consente di riprendere normalmente l’attività lavorativa e per il quale è richiesto riposo o cure mediche particolari.

In questo caso dovranno intervenire l’INAIL e il datore di lavoro che dovranno in un secondo momento risarcire il dipendente. Ma come si calcola la retribuzione per l’infortunio?

Di seguito i dettagli per ottenere un congruo indennizzo.

Retribuzione per infortunio

La retribuzione dell’infortunio sul lavoro spetta al datore di lavoro che a partire dal giorno dell’incidente dovrà prendersi carico dell’indennizzo. Oltre il quarto giorno di astensione dal lavoro invece interviene l’INAIL.

La retribuzione ammonta a quote diverse a seconda dei casi.

Il lavoratore infortunato otterrà il 100% per il giorno in cui è avvenuto l’incidente dal momento che viene considerata giornata di lavoro completa. Per i 3 giorni successivi invece, al lavoratore infortunato spetta il 60%, pagato dal datore di lavoro.  Dal quinto giorno in poi la retribuzione per l’infortunio è erogata dall’INAIL e in particolare:

  • 60% della retribuzione fino al novantesimo giorno di infortunio
  • 75% della retribuzione media giornaliera dal novantunesimo giorno fino alla completa guarigione

Per calcolare la retribuzione media giornaliera si considera quella che è stata effettivamente erogata nei 15 giorni precedenti l’infortunio. Può anche capitare che spesso è lo stesso datore di lavoro a integrare il risarcimento in maniera da dare al lavoratore infortunato il 100% della retribuzione anche nei giorni successivi.

Inoltre è importante segnalare il fatto che nella maggior parte dei contratti nazionali è previsto il limite temporale per ogni infortunio. Questo è di 180 giorni, dopo i quali il lavoratore non ha più diritto a conservare il posto di lavoro.