Danni fisici incidente stradale

Danni fisici per incidente stradale | Q2scai-infortunistica.it

Danni fisici incidente stradale

In caso di danni fisici in seguito ad un incidente stradale è consigliabile recarsi entro le prime 24 ore ad un pronto soccorso di zona per accertare le lesioni subite. Una volta accertate e provate dal verbale rilasciato dal pronto soccorso sarà necessario rivolgersi ad un legale o alla compagnia assicurativa per ottenere un congruo risarcimento. Ecco qui di seguito l’iter da seguire in caso di danni fisici per incidente stradale.

Danni fisici per incidente stradale

Se sei rimasto ferito in un incidente automobilistico hai la libertà ma soprattutto il pieno diritto di richiedere un risarcimento economico a tuo favore. Spesso inoltre, può succedere che i danni fisici per l’incidente stradale non siano immediatamente evidenti ma se non curati potrebbero peggiorare e creare ulteriori problemi. Anche in questo caso bisognerebbe denunciare l’accaduto e richiedere il risarcimento anche se postumo all’incidente.

Come detto in precedenza gli incidenti automobilistici possono creare una serie di gravi lesioni, alcune immediatamente visibile e percepibili, altre postume. Le lesioni più diffuse in occasione dei sinistri stradali sono: lesioni cerebrali e alla testa, al petto, ai tessuti,al collo o al viso. Senza contare poi le fratture, lesioni a gambe e piedi o addirittura le ustioni.

In seguito a tutti questi danni fisici per incidente stradale è opportuno richiedere il congruo risarcimento.

Ma come richiederlo?

In caso di incidente stradale con lesioni fisiche a una o più persone, occorre presentare la denuncia di sinistro presso l’agenzia assicurativa entro 3 giorni dall’incidente utilizzando il modulo della constatazione amichevole d’incidente. Una volta presentata la denuncia si possono intraprendere due tipi di procedure: ordinaria o quella del risarcimento diretto. Nel primo caso la richiesta va inoltrata all’assicuratore del veicolo ritenuto responsabile del sinistro. Nel secondo caso invece il danneggiato non deve più richiedere il risarcimento al responsabile e/o alla compagnia di assicurazione del responsabile, ma deve richiederlo invece alla propria compagnia. Saranno poi le compagnie assicurative a portare a termine l’iter per il risarcimento economico.